IL FRUTTO DEL VERMICOMPOST

Un vostro amico vi ha donato dei semini molto delicati, e temete che non germoglino.    Cosa fate?…Usate il terriccio del vermicompost!…Ma come estrarlo senza rimuovere con esso i nostri amici lombrichi? Notate bene, i lombrichi non danneggerebbero i semi, ma è meglio non tenere in casa un vaso pieno di lombrichi. Esaurite le sostanze nutritive infatti, questi proverebbero a fuggire dal vaso stesso, e ve li ritrovereste per tutto il pavimento. Seguite questo tutorial per estrarre il terriccio, e solamente il terriccio, dal vostro vermicompost.

  • Controllate l’umidità del vermicompost, se insufficiente, ripristinatela con uno spruzzino. Se usate l’acqua del rubinetto, ricordate di lasciarla in una brocca finchè non evapora tutto il Cloro, tossico per i lombrichi. Il terriccio del compost deve essere sempre umido al tatto.
  • Prendete un cucchiaio, un coltello, un vaso, diversi fogli di giornale. Se è possibile, scegliete un giornale stampato con inchiostro ecologico, più avanti capirete il perchè.
  • Stendete a terra i fogli di giornale.
  • Usate il cucchiaio per spostare il terriccio del vostro vermicompost sopra i fogli di giornale. Non raccogliete ovviamente il cibo in decomposizione dei lombrichi, ma solamente il terriccio maturo.
  • Nel corso dell’operazione, è probabile che il terriccio aderisca al cucchiaio. Usate il coltello per rimuoverlo.
  • Usate cucchiaio e coltello per dare al cumulo di terriccio una forma conica.
  • Aspettate qualche ora. Durante questo intervallo di tempo, il terriccio più esterno perderà in umidità, e i lombrichi fuggiranno verso l’interno, in cerca di buio e umidità.
  • Usate il cucchiaio per spostare il terriccio più esterno del cumulo nel vaso.
  • Al termine dell’operazione, sopra i giornali rimarrà qualche cucchiaio di terriccio con una elevata concentrazione di lombrichi. Rimettete questo ultimo terriccio nel vermicompost. Se avete scelto un giornale stampato con inchiostro ecologico, potete sollevare il primo foglio del giornale con il terriccio sopra, e appoggiarlo direttamente sopra il vermicompost. Come sapete, la carta del giornale funge sia da cibo che da riparo per i lombrichi.
  • Prendete in mano il vaso, e contemplate il terriccio più economico, più ecologico e più fertile che possiate mai avere.
  • Good luck with your seeds!

Leggete anche:

Questa voce è stata pubblicata in compost e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a IL FRUTTO DEL VERMICOMPOST

  1. Giovanni ha detto:

    Ottimo metodo! complimenti, ha funzionato perfettamente, grazie!

    Giovanni

  2. Pingback: VERMICOMPOST | Green Field

  3. Pingback: COMPOST | Green Field

  4. giangilberto ha detto:

    hai mai provato con le feci umane? vedrai che piantine…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...